Isola del sud - L'Abel Tasman National Parl

Due giorni alla scoperta dell'Abel Tasman

 

Da Picton prendo subito l'autobus per Motueka. Arrivato mi sistemo al Baker Lodge YHA  poco frequentato, tanto che mi ritrovo solo nella mia stanza da quattro. Sarà il punto di partenza per le mie escursioni all'Abel Tasman National Park. A Motueka non c'e' quasi niente da vedere, faccio una visita all'immancabile I-Site (20 Wallace Street) preziosa fonte di informazioni quando andate in giro per la Nuova Zelanda e compro da mangiare. L'indomani è una giornata stupenda e all'orario prestabilito vado a prendere l'autobus per il parco. Il bus dell'Abel Tasman Coachlines lascia i viaggiatori proprio all'entrata del parco. Io mi incammino subito lungo il sentiero con una grande voglia di esplorare il più possibile questo luogo stupendo. Dentro al parco potete fare diverse attività come anche approfittare della canoa per vedere anche le baie più remote, ma gli scorci che si vedono dall'alto del sentiero mi hanno fatto optare per questa lunga camminata. Tra andata e ritorno cammino per circa 5 ore arrivando quasi ad Anchorage Bay. Prenderò il bus delle 17 e dato che arrivo con un'oretta di anticipo alla fermata, nell'attesa scopro una galleria d'arte particolarissima. Qui lavorano il legno degli alberi facendo sculture che rappresentano soggetti della mitologia Maori. Eccezionale. Volendo, per chi vuole rimanere vicino al parco si può pernottare al The Barn www.barn.co.nz ma è sempre molto affollato. Motueka rappresenta una buona alternativa. Altri backpackers si trovano a Marahau o Takaka.
Il giorno seguente mi presento di nuovo alla fermata dell'autobus e via verso l'Abel Tasman. Mi informo sugli orari dell'aqua taxi e riparto per un altro tratto del costal treck. Nel parco si può usufruire di un servizio taxi fatto con barche che ad orari prestabiliti trasportano i turisti da una spiaggia all'altra e da un punto all'altro dell'intero treck. Io arrivo in barca fino a Tonga beach e poi cammino verso sud, per tornare al punto di incontro. Ho cinque ore a disposizione, cammino con passo veloce, tratto in inganno dai tempi di percorrenza che sono segnalati lungo il sentiero.
Anche oggi è una giornata meravigliosa senza vento e con un cielo blu indescrivibile.
Ci sono insenature che lasciano senza fiato e in alcune si vedono canoe sulla riva. E' uno spettacolo. Lungo il sentiero si incontrano poche persone. Da queste parti il pienone c'e' solo d'estate. Prima di arrivare all'appuntamento con la barca attraverso uno swingbrige, non è tanto lungo, ma provo una certa impressione quando mi ritrovo nel mezzo e non riesco neanche a scattare una foto.

Ora passiamo ad alcune informazioni utili:

I tour operator che organizzano escursioni in Kayak anche di più giorni sono diversi. Ne cito solo alcuni
Sea Kayak Company
Abel Tasman Kayak
Marahau Sea Kayak

L' intero Abel Tasman Coastal Treck si snoda per circa 51 km e si può percorrere interamente tenendo conto che in alta stagione da ottobre ad aprile c'e' bisogno di prenotare nei vari rifugi dove si intende passare la notte. Necessarie sono le informazioni sugli orari delle maree.
Distanze:
Marahu - Anchorage 11,5 Km
Anchorage - Bark Bay 9,5 Km
Bark Bay - Awaroa 11,5 Km
Awaroa - Totaranui 5,5 Km
Totaranui Wainui Bay 13 Km

Go to top